VI Riunione del CS (16/06/04)

Erano presenti:

G. Ardissino, L. Avolio, A. Ciofani, L. Dello Strologo, L. Ghio (delegata dal Presidente SINP), G. Montini, E. Verrina, M. Bianchetti (Ospite).

Discussione articoli scientifici:

E’ stato esaminato il lavoro dal titolo “Changes in the prescription pattern of antihypertensive drugs 1995-2002 in Italian children and adolescents with chronic kidney disease”. (Bianchetti et al.) destinato al Journal of Hypertension.
Secondo le norme già definite precedentemente (v. relazione IV CS), sono stati identificati alcuni medici referenti, scelti per la specifica competenza e per l’importante contributo fornito all’ItalKid nel corso degli anni, per svolgere il ruolo di revisori interni.

La proposta di redigere un articolo sulla prognosi renale a lungo termine dei bambini con VUP sulla base dei dati presentati al congresso SIUP di Ancona dal Dr. Avolio, è stata favorevolmente accolta.

Sono stati inoltre discussi i dati presentati al congresso ERA-EDTA di Lisbona “No clear evidence of ACEi short-term efficacy on the progression of CRI in children with hypodysplastic nephropathy” il cui relativo manoscritto (già redatto) sarà sottoposto al CS per PE onde abbreviare i tempi di pubblicazione.

Proposte di studio

Il Dr Verrina propone di valutare la fattibilità di uno studio sugli effetti della terapia con ACE-inibitori sulla funzione renale residua in pazienti per i quali sia disponibile un periodo di osservazione pre- e posto-inizio del trattamento dialitico di almeno 1 anno. Verrà pertanto effettuata una valutazione preliminare della casistica disponibile nel database Italkid ed in quello del Registro di Dialisi. Il CS ItalKid e tutti i MR saranno tenuti informati dell’evoluzione di questa iniziativa scientifica.

Avvicendamento consiglieri CS

Il CS ribadisce quanto già espresso in passato (v. Relazione V del CS), ovvero l’incompatibilità della carica di Consigliere Scientifico con l’indisponibilità a contribuire mediante i dati di aggiornamento dei pazienti iscritti nel proprio centro. Dopo approfondita discussione si e’ ritenuto che ricorresse tale condizione per il Dr. Dello Strologo di Roma il cui ruolo di Consigliere Scientifico ItalKid e’ stato quindi ritenuto incompatibile. Questa decisione cosi’ come tutte le decisioni del CS potranno, su richiesta, essere oggetto di ridiscussione in sede di Assemblea Generale dei Medici Referenti.

Norme applicative all’esercizio del diritto di delega del Presidente della SINP per la propria rappresentanza nel CS ItalKid

In considerazione del fatto che:

  1. la decisione di delega ad altro soggetto da parte del Presidente SINP venga preventivamente comunicata al CS ItalKid
  2. che tale delega sia stabile nel tempo garantendo quindi la necessaria continuità di rappresentanza.
  3. la delega possa essere ritirata mediante dispositivo motivato del Presidente SINP da comunicare preventivamente al CS ItalKid
  4. il nuovo Presidente SINP potrà provvedere al ritiro della delega attribuita dal predecessore o alla attribuzione ad altro soggetto. In carenza di notifiche in merito, rimane membro del CS la persona delegata dalla precedente Presidenza SINP